Intervista al Telefono Amico Sassari OdV

Molte persone hanno letto il mio romanzo senza sapere che il Telefono Amico è una realtà esistente, che fornisce un aiuto importantissimo alle persone che si sentono sole, hanno un problema e necessitano di supporto e ascolto. Sono entrata in contatto con il Telefono Amico di Sassari, nel quale militano persone gentilissime, disponibili e che…

Recensione #18: La speranza che abbiamo di durare di Emilio Masina

Emilio Masina, uno dei maggiori esperti di psicoterapia del nostro paese con un curriculum cheparla da sé, ci presenta la psicoanalisi, rendendola, con questo romanzo, comprensibile anche aiprofani. Ce ne spiega radici, studi e regole. I maggiori esponenti e le linee guida del suo fondatore SigmundFreud.

Recensione #17: Lacci di Domenico Starnone

“Abbiamo imparato entrambi che per vivere insieme dobbiamo dirci molto meno di quanto ci nascondiamo.” Lacci è un libricino piccolo piccolo, che quando lo vedi pensi sia innocuo. Non credi che possa farti male, come una pugnalata, come se quei lacci del titolo potessero stringerti al collo e toglierti il respiro. Il romanzo edito da…

Recensione #16: Stefano di Stefano Errico

“Procrastinare l’incontro con i miei demoni non aveva accelerato il passo verso la redenzione, ma aveva consumato con il tempo la mia convinzione di volerla raggiungere, costringendomi a un lunghissimo periodo di impotenza di fronte al desiderio di scontare la mia pena”. Stefano, scrittore, protagonista, tramite, titolo. Stefano rappresenta tutto all’interno di quest’opera: carceriere e…

Recensione #15: Lei. Mai sola di Luisa Diaco

“Non aveva più paura dei fantasmi che avevano invaso le sue notti buie. l’ombra nera era scemata lungo pendii che aveva scalato con forza tale da farli divenire versanti meno impervi. Quegli occhi neri erano entrati in lei a disperdere ogni forma d’incertezza e una qualsiasi vergogna per lasciare spazio alla pura e semplice spontaneità.”…

Recensione #13: Eleanor Oliphant sta benissimo di Gail Honeyman

“A volte ho la sensazione di non trovarmi qui e di essere un frammento della mia immaginazione” Un caso editoriale degli ultimi anni, che non avevo mai avuto l’occasione di leggere. Trovato in offerta imperdibile, la curiosità è stata più forte di tutto. Come sempre in questi casi, c’è chi ama questi libri e chi…

Recensione #12: Anche tu sola, stasera? di Elena Destro (Brè)

Un romanzo rosa molto particolare questo di Elena Destro, che prende le distanze dal sentimentalismo gratuito, scavando più a fondo. L’autrice ci racconta di Lisa, Diego e Filippo, degli scheletri nell’armadio di una coppia infelice, del tradimento, dell’amicizia e della tristezza di una donna che si sente data per scontata e, senza neanche volerlo, si…

ClassicDay: Fahrenheit 451 di Ray Bradbury

“Ecco perché un libro è un fucile carico, nella casa del tuo vicino. Diamolo alle fiamme! Rendiamo inutile l’arma. Castriamo la mente dell’uomo.” Un altro classico, un altro distopico. Ormai mi lancio a occhi chiusi su qualunque distopico mi capiti sotto tiro. Sta diventano il mio pallino fisso, mi ci calo come in acqua di…

Recensione #11: L’anno senza estate di Carlos Del Amor

“Nessuno di noi racconta le cose esattamente come sono avvenute; inventiamo o camuffiamo quello che ci è successo per renderlo un po’ più interessante. La vita è letteratura e, in qualche misura, siamo tutti scrittori.” Ho finalmente terminato “L’anno senza estate” di Carlos Del Amor. Ce l’avevo in wishlist da un bel pezzo, e finalmente…